Catena & Thermography
Catena & Thermography
Catena & Thermography
"Treethermography® dal 1984"
| HOME |  LA TERMOGRAFIA | SERVIZI | PROGETTI REALIZZATI | PUBBLICAZIONI |
 

Dr.ssa Alessandra Catena
nata a Roma nel 1973, sposata con due figlie

Istruzione

1997 ha frequentato il corso "Architettura del Paesaggio" tenuto dalla Prof.ssa Sofia Varoli Piazza presso l'Universita' della Tuscia di Viterbo 
1998 ha partecipato a Livorno alla giornata di studio "Patologia vegetale in ambiente urbano" 
1999 - 2001 e' stata ospite presso l'Unita' di Telerilevamento dell'Istituto Superiore di Sanita' di Roma per apprendere e approfondire l'uso della Termografia nella valutazione della stabilita' degli alberi 
1999 - 2000 ha partecipato, in qualita' di monitoratore di alcuni cantieri, alla stesura di un manuale di Ingegneria Naturalistica patrocinato dalla Regione Lazio, in collaborazione con l'Associazione Italiana per l'Ingegneria Naturalistica (AIPIN) e l'Universita' della Tuscia di Viterbo 
1999 ha svolto per tre mesi il Tirocinio presso la ditta Progetto Verde di Ferrara. In questo periodo ha seguito alcuni cantieri per la valutazione della stabilita' degli alberi a Ferrara e provincia, a Cava de Tirreni (SA) e in varie localita' delle Marche, approfondendo l'impiego della tecnica del VTA e di vari strumenti tra cui il Resistograph, il martello ad impulsi, il termografo ed il Frattometro 
1999 ha partecipato a Ferrara alla giornata di studio "Conoscere per gestire: il censimento del verde. Metodologie e finalita'" 
1999 ha seguito il corso "Introduction to ArcView GIS" tenuto da ESRI Italia presso l'Istituto Superiore di Sanita' di Roma 
2000 ha seguito a Ferrara il corso del Prof. Raimbault "L'albero, un'entita' biologica" 
2000 si e' laureata in Scienze Forestali ed Ambientali all'Universita' della Tuscia di Viterbo 
2001 ha seguito il corso "Valutazione della stabilita' e gestione degli alberi in ambiente urbano" organizzato dall'Ordine dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali di Roma 
2001 ha partecipato alla giornata di studio "La cultura del verde tra pubblico e privato. Quali sinergie?" organizzata dal Comune di Bologna 
2001 - 2002 ha seguito il corso "Coordinatore alla sicurezza nei cantieri temporanei e mobili (Dlgs 494/96)" presso il Centro Provinciale di Formazione di Ferrara conseguendo la relativa Abilitazione 
2002 ha seguito il seminario tecnico del prof. Klaus Mattheck "Recenti acquisizioni in tema di Visual Tree Assessment" organizzato a Milano dall'International Society of Arboriculture, Italian Chapter 
2002 ha partecipato ad una giornata internazionale di studio organizzata a Villa Durazzo, Santa Margherita Ligure, dal Comune e dal Centro Studi sulle palme di Sanremo, mostrando l'impiego della termografia 
2002 ha conseguito l'Abilitazione all'esercizio della professione di Dottore Forestale e si e' iscritta all'Ordine dei Dottori Agronomi e Forestali di Roma 
2004 ha seguito il seminario tecnico di Michael Schlag "Integrated Tree Control: Dynamic Aspects of Wood-decomposition in Living Trees", Maastricht, Olanda 
2004 ha seguito il seminario tecnico del prof. K. Mattheck "Tree Mechanics as an Innovator in Arboricultural Practice", Maastricht, Olanda 
2009 ha partecipato al V Seminario tecnico del prof. K. Mattheck "Valutare la stabilita' degli alberi con il metodo VTA" organizzato da SIA, Demetra e Comune di Roma, Semenzaio di San Sisto, Roma

Attivita' professionale

2000 - 2005 ha cominciato immediatamente a lavorare come libera professionista nella valutazione della stabilita' degli alberi e ha collaborato con alcune delle piu' importanti ditte italiane del settore (tra cui AR.ES. e Progetto Verde di Ferrara, Seacoop di Torino, Agri2000 di Bologna, Demetra di Besana Brianza, Green Operator di Milano) usando sia il metodo VTA che la Termografia per Amministrazioni ed Enti Pubblici e per il settore privato. Ha lavorato in diversi progetti relativi alla stabilita' delle piante in molte citta' italiane e in Olanda. 
Nel corso degli anni ha mostrato l'impiego della Termografia ad Amministratori Pubblici in Italia ed all'estero e a ricercatori stranieri tra cui, nel settembre 2001 alla Professoressa Voichita Bucur dell'Institut National de la Recherche Agronomique (INRA) - Centre de Recherches Forestie'res de Nancy, Francia - che ha introdotto tale tecnica nel suo libro "Nondestructive Characterization and Imaging of Wood" (Sprinter, 2003). Ha preso parte a varie indagini comparative tra VTA, Resistograph, Termografia e Picus organizzate da Ditte del settore ed Enti Pubblici
2004 Ha costituito la societa' Catena & Thermography con il Dr. Giorgio Catena, per diffondere l'uso della Termografia nella valutazione della stabilita' degli alberi: dopo la chiusura della societa' e' entrata nella Pubblica Amministrazione (Parco Regionale di Veio) 
2005 (dicembre) - ad oggi e' in servizio a tempo pieno ed indeterminato presso il Parco Regionale di Veio ma continua ad occuparsi di Treethermography® partecipando attivamente all'affinamento della tecnica

Attivita' di ricerca

1999 - 2000 ha svolto, in collaborazione con l'Unita' di Telerilevamento dell'Istituto Superiore di Sanita' di Roma, molteplici indagini termografiche su alberi attaccati da funghi di numerose specie: alcuni risultati sono stati oggetto di pubblicazioni e comunicazioni a Congressi 
1999 in collaborazione con il Prof Alberto Panconesi del CNR di Firenze ha eseguito indagini termografiche su 10 tigli, alcuni attaccati da funghi del genere Ganoderma, nel Viale dei Tigli che da Torre del Lago Puccini va a Viareggio (LU)
2001 ha svolto un'indagine comparata Termografia-Resistograph su un esemplare monumentale di tiglio sito lungo Viale Gramsci a Colle di Val d'Elsa (SI) 
2001 nel Parco Muzio de' Tommasini di Trieste ha preso parte ad una indagine comparata Termografia-Resistograph-Frattometro in collaborazione con le ditte Agri2000 di Bologna e L'idea verde di Trieste, che ha provveduto ad abbattere gli esemplari risultati pericolosi 
2002 ha controllato con una moderna telecamera un'alberata di tigli gia' studiata nel 1987 dal Dr. Giorgio Catena per controllarne lo stato 
2003 su incarico del Servizio Giardini del Comune di Roma, ha valutato con il termografo la stabilita' di alcune piante a Villa Borghese e di 70 platani a Via Galvani (Roma) 
2005 - 2006 ha eseguito delle misure a cadenza mensile con il termografo su un leccio secolare per valutare l'influenza delle condizioni ambientali sulle immagini termiche

 
   
Alessandra Catena termografa un platano che, alla base, presenta una ferita che sembra superficiale

Alessandra Catena termografa un platano che, alla base, presenta una ferita che sembra superficiale

La termografia della base del platano rivela la presenza di cavità e tessuti deteriorati dietro e sopra la ferita

La termografia della base del platano rivela la presenza di cavità e tessuti deteriorati dietro e sopra la ferita

Una quercia rossa in un parco privato

Una quercia rossa in un parco privato

La ricostruzione con immagini termiche mostra una danno significativo che dall’apparato radicale risale lungo il tronco

La ricostruzione con immagini termiche mostra una danno significativo che dall’apparato radicale risale lungo il tronco

Catena & Thermography

Cavita' riempita di ghiaia nello stipite di questa palma (Phoenix canariensis)

La termografia mostra i confini della cavità, che si estende ben al di sotto ed al di sopra dell’apertura

La termografia mostra i confini della cavita', che si estende ben al di sotto ed al di sopra dell’apertura
     


Via Peveragno, 33 - 00166 Roma - Italia Tel/Fax +39(0)6 6637187 Mob: +39 340 7016037 
E-mail: giorgio.catena@treethermography.it

Indirizzo Skype "gioca2010"

Legal Information


Progetto grafico e realizzazione Stelweb sas